Usa, nuovo record di casi Covid. Trump: “Sarebbe peggio se avessi ascoltato esperti”

Notizia

In 24 ore oltre 60mila contagi negli Stati Uniti. Il presidente attacca Fauci: «Non ho ascoltato i miei esperti e ho vietato l’ingresso alla Cina. Se non l’avessi fatto oggi staremmo peggio».

Nuovo record di casi di contagio negli Stati Uniti: 60.209 nelle ultime 24 ore secondo i dati della Johns Hopkins University. In totale i casi di contagio in Usa sono oramai quasi tre milioni: 2.991.351. Le vittime dall’inizio della pandemia sono 131.362.

Trump: “Scuole aperte in Usa”
Le scuole e università devono riaprire. Donald Trump ha convocato alla Casa Bianca funzionari dell’Istruzione di tutto il Paese per un evento durato un giorno intero. «Faremo pressione sui governatori e su tutti gli altri perché le scuole vengono riaperte», avverte il presidente, minimizzando i rischi della pandemia mentre negli Usa i contagi superano quota 3 milioni. «E’ quello che vogliono tutti. Lo vogliono le mamme, lo vogliono i papà e lo vogliono i ragazzi», spiega il tycoon, definendo “ridicolo” il fatto che atenei come Harvard abbiano optato per corsi solo on line. Texas e Florida, i nuovi “hot spot” della crisi, si sono già allineati.

Trump conto Fauci
«Nel nostro Paese siamo in un buon posto, non sono d’accordo con lui»: così Donald Trump, in una intervista replica alle parole del virologo Anthony Fauci che ha suonato l’ennesimo allarme coronavirus per gli Usa. «Il dottor Fauci aveva detto non indossate le mascherine e ora dice di indossarle, e aveva detto di non chiudere alla Cina mentre io l’ho fatto ugualmente. Non ho ascoltato i miei esperti e ho vietato l’ingresso alla Cina. Se non l’avessi fatto – ha aggiunto il presidente americano – oggi staremmo peggio. E invece abbiamo fatto un buon lavoro».

Leave a Reply

Your email address will not be published.